Collocamento

Ci sono cose a cui dovrai rinunciare. La serenità necessaria per pianificare una vita sul lungo periodo, per esempio. Una di quelle figure mitologiche che appartengono al pantheon della generazione passata. Come le edizioni serali dei quotidiani o i game arcade nei bar. Ma serve a qualcosa piangere sul latte versato (o sul sangue buttato)?

collocamento ars labor manifesto

Il meraviglioso (e anacronistico) manifesto di una scuola di restauro.

È bene che tu ci faccia i conti subito: il tuo futuro non passerà dallo Stato. Non è disillusione, è statistica.

Puoi rimanere attaccato a quest’idea per motivi nobili o parassitari, puoi sprecare il tuo tempo tentando concorsi (truccati), scalando graduatorie (che nessuno rispetta), aspettando chiamate (a singhiozzo).

Puoi sprecare la tua vita e il tuo futuro: qualcuno ci riesce, entra, si scontra con l’inferno della burocrazia e l’idiozia di un Paese che si odia. Oppure puoi buttarti e provare a nuotare, nello schifo del lavoro vero. Nel massacro giornaliero di una pletora di forme contrattuali “atipiche”.

La tua vita non passerà dallo Stato, il tuo lavoro non passerà dallo Stato, buona parte della tua formazione professionale non passerà dallo Stato. Sarai figlio di una giungla di Partite IVA in monocommittenza e contratti a progetto.

Non è precariato, è la realtà: prima la accetti, prima ci fai i conti e prima imparerai a vivere in maniera decente. Non è che ti debba piacere, non che tu debba accettarlo e basta.

Devi combattere. Ma il gioco è questo, il terreno di gioco è questo, non ce n’è un altro. Non è cinismo, è sopravvivenza.

E prima capisci qual è il campo di battaglia, prima puoi organizzarti per combattere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...