Ma, allora com’è sto Dragonero?

Luca Enoch, per me, è uno bravo. Ma veramente bravo. Ho perso il conto delle cose belle, sue, che ho letto. Soprattutto Lilith, ovviamente, ma anche Gea e Legs le ho amate (e recuperate, quasi tutte, in ritardo).

Quindi, quando letto dell’arrivo di una serie Bonelli su Dragonero – a marzo, credo – sono quasi saltato sulla sedia dalla gioia.

Luca Enoch Dragonero Recensione

Ian Dragonero col suo sguardo intenso

Saltiamo la parte in cui mi giustifico – sono uno stronzo, chi mi legge lo sa – e mi rivolgo direttamente a te, Luca Enoch. Avevo letto il Romanzo a Fumetti, mi era piaciuto. Ti ho dato fiducia. Un sacco di fiducia: ho girato ogni edicola del Salento per trovare il primo numero, pensa che fiducia t’ho dato.

Sono arrivato al quinto volume senza dire niente, dandoti fiducia. Ti voglio bene, ma adesso mi hai proprio scoglionato: ho perdonato alla Bonelli di avere chiuso una serie come Brandon che era arrivata a un punto morto, e va bene. Ho perdonato l’eccidio a cui avete sottoposto Dylan Dog, che poteva chiudersi al numero 100 e farci una bella figura, invece prosegue indefesso e adesso subisce un restyling piuttosto dubbio (del quale voglio sapere il meno possibile, finché non si rivelerà una merda).

Ho apprezzato profondamente solo poche cose di Bonelli: le tue! E Caravan: le divinità benedicano Caravan, la cosa migliore che mi sia capitata sotto mano, uscita da Bonelli.

Ma ora dimmi, Luca: come cazzo ti è venuto in mente di pubblicare una serie basata su un personaggio così insulso? Ok, l’idea di un fumetto d’avventura costruito su di un party di Pathfinder era carina. Per un sedicenne, almeno. Ma chi gioca coi d4 anche in pausa pranzo, in fondo, è ancora sedicenne.

Quello che non capisco è come hai fatto a rendere il party così dannatamente stereotipato. E poi, Luca, che fine ha fatto la cazzimma? Cioè, che palle: Ian Aranill (che è praticamente Tex Willer piagnone con la spada) è il personaggio in assoluto più wannabe-figo della storia e come tutti i wannabe-figo finisce per essere tristemente sciapo. E poi il buonismo, l’etica della divesità, la morale da bestia da soma degli scout… ma che cazzo!

L’elfa rompicazzo è piattamente rompicazzo, fa l’elfa tutto il tempo e saltuariamente si ricorda che il mondo umano la affascina e repelle.

E poi c’è Gmor, un incrocio tra Morgan Freeman e Samuel Lee Jackson in forma orchesca: saggio violento, affettuoso burbero, colto caciarone. Mavvaffanculo.

E poi, un’orgia di comprimari presi dal Manuale delle Classi Stereotipate: se non fosse un fumetto famosissimo, ti sputtanerei su Dungeon Master di Merda.

Ti voglio bene, Luca, ma hai pisciato di brutto. Se ti era venuto un’indigestione grave, nei giorni prima di scrivere, ti facevi curare e stop. E, come se non bastasse, questo mese fai un volume nel quale non succede nienteNienteNIENTE!

Meno male che oggi esce Orfani. Meno male, nel senso che dura solo dodici numeri.

Advertisements

  1. Andy

    ahahah! Sei un grande! Sottoscrivo in pieno ogni tua singola parola. Praticamente è come se l’avessi scritto io questo pezzo!
    Per quanto mi riguarda ho lasciato i bonelli ormai da tanti anni; ogni tanto provo a ricomprarne qualcuno nei momenti di attesa in stazione ma ritrovo sempre le stesse storie pallose e buoniste.
    (e sopratutto…la serialità infinita uccide i personaggi; quando lo capiranno?)
    Ormai leggo solo fumetti da libreria (quelli cool li chiamano graphic novel) ed è tutto un’altro livello. I fumetti veri(in quanto mezzo di espressione).dovrebbero essere scritti e disegnati sempre dallo stesso autore, solo cosi vi è una certa autenticità nell’opera.
    Ed infatti Enoch è uno dei meno peggio in bonelli.
    Ciao

    • sleepingcreep

      Caro Andy, grazie per i complimenti! Ormai compro i Bonelli solo in stazione o se ci sono serie che, a naso, penso di poter gradire… E puntualmente mi solano! Per il resto, leggo quasi solo storie prese da Vertigo e ne sono felice.
      Ciao e alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...