A perdere.

Immagine

Se i crimini commessi quando si è bambini non contano, siamo una generazione di innocenti. Parlo di me e di chi mi sta vicino, non delle persone che non conosco: persone allevate per essere figli e basta, senza se  e senza ma.

Dovremmo imparare a gestire le emozioni e ad essere meno duri, a pretendere meno, ma pretenderlo più a fondo. Sempre, nella vita. Giocare d’anticipo, contare le carte, essere indulgenti con gli errori veniali e spietati con quelli gravi: mettercela tutta per rispettare il principio e non solo le regole.

Crescere è un po’ come migliorare nel tressette: se sbagli, una sonora bastonata non te la toglie nessuno, perché te la sei cercata. E non puoi ripararti dietro niente. Paghi, ti becchi una cazziata e cerchi di riprenderti alla mano successiva. Imparare a essere genitori, forse, è anche questo.

E poi, nel dubbio, coppe.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...