linuX-gamers.net: perché sprecare un dvd?

Ieri mi ha colto piuttosto di sorpresa l’annuncio dell’uscita di una distro completamente dedicata ai giochi nativi, sviluppata a partire da Arch Linux. La cosa mi metteva di buon umore, dato che il promotore è uno dei siti sul linux gaming più forniti ed aggiornati: Linux gamers, appunto.

Uno dei pregi di linuX-gamers live dvd è il fatto che contenga i driver proprietari di ATI e Nvidia, oltre ovviamente al fatto di essere una distro live, da provare dunque senza installare alcunché. Il fatto che sia basata su Arch la rende particolarmente snella e veloce, evitando i mostruosi lag di cui cadono vittime generalmente anche le distro live più blasonate. In teoria linuX-gamers dovrebbe consentire di provare anche agli inesperti che un ambiente linux può consentire sane ore di divertimento videoludico, senza necessità di avere competenze nell’installazione di pacchetti e dipendenze, che spesso ci fanno scervellare nell’installazione di un gioco (ma anche di un software) sul nostro caro pinguino.

Tutto questo dovrebbe avvenire in teoria. In pratica, però, i difetti di questa distribuzione sono enormi: a prescindere da una mia antipatia (semi)ingiustificata per Arch, è però vero che il sistema è troppo snello, anche se effettivamente veloce. L’agettivo che più gli si confà è scarno: non c’è un pannello degli strumenti, anzi non ci sono strumenti a parte la consolle dei giochi ed un menù a tendina da aprire col tasto destro le cui funzioni sono solo quella di selezionare i giochi, aprire un terminale e salvare le impostazioni del sistema su una chiavetta usb. Ma quale sistema? Cioè, quello che abbiamo davanti è poco (ma molto poco) più del software di una playstation. Mi rendo conto che questo dovrebbe dare l’idea dell’immediatezza (il che sarebbe un bene), ma purtroppo il sistema di riconoscimento dell’hardware non funziona a dovere (su nessuno dei 4 PC sul quale l’ho provata ha riconosciuto la scheda audio, per esempio) e questo mi obbligherebbe a configurare tutto manualmente. In teoria, perché in pratica il terminale non mi aiuta in alcun modo, mancando dei tool (e la possibilità di installarli) che faciliterebbero la configurazione. A parte questo (che potrebbe derivare da una mia incapacità), una miopia mostruosa avviene in fase di caricamento della distro: non c’è un sistema di riconoscimento automatico della connessione ad internet. Durante il caricamento non viene neanche chiesto se si dispone di una connessione (come accade per quasi tutte le distro live) ed una volta caricato tutto, non c’è una interfaccia grafica che te la faccia configurare. Il che sarebbe un non-problema, dato che la distro è orientata all’atteggiamento “metti il CD e gioca”. Ovviamente è un non-problema solo in teoria, perché in pratica tutti i giochi presenti sono on-line.

Al di là dei limiti grossolani dai quali è inficiata, ed a causa dei quali non merita la spesa di un DVD vergine, linux-gamers.net presenta un’idea valida alla base: la possibilità di videogiocare senza installare nulla sul proprio sistema, come se si trattasse appunto di una playstation. Una volta risolti i grossi problemi si potrebbe pensare, in futuro, a distribuire da una parte un DVD con su il sistema e dall’altra DVD (o pacchetti da inserire su chiavi USB) contenenti i giochi da inserire a sistema caricato. Se la strada dovesse essere questa, certo di linux-gamers.net sentiremo riparlare.

Per ora, preferisco installare i giochi sul mio sistema.
E adesso vado a giocare a Doom3.

Advertisements

  1. davided

    tra l’altro credo potrebbero finire nei guai per aver distribuito i driver closed…

    cmq credo sia piu facile e divertente metterli nel proprio sistema.
    (se si vuole un live dvd, beh debian live é li anche per quello)

    buona giornata!

  2. davided

    beh, é un peccato, ha un manifesto bello chiaro li in prima pagina.
    ha meno beghe di ubuntu.
    curiosità, una volta aver visto di sapersela cavare con ubuntu, cosa blocca al passaggio a debian? lo chiedo con curiosità, e senza polemica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...