Super freak¹.

Non voglio inneggiare gratuitamente alla violenza né passare per socialsciovinista, ma tutto l’accanimento che (da parte della stampa come dei manifestanti) sta imperversando intorno a Rostock mi sembra eccessivo. Certo non mi aspetto clemenza da una stampa sempre e comunque di regime ed affiliata ai poteri costituiti, quindi i giornali li leggo sempre con attenzione critica, ma sono le azioni del movimento che capisco poco: che fine ha fatto lo spirito che aleggiava a Genova ed a Firenze? Ok, sono passati sei anni. Ok, magari quello spirito (se mai c’è stato) è morto sul cadavere di Carlo Giuliani. Ok, gli autonomi tedeschi sono più stronzi anche di quelli italiani. Non che mi dispiaccia l’uso della forza per “pushare fuori” il capitalismo e chi degnamente lo rappresenta, ma mille feriti mi sembrano esagerati, fuori numero per l’evento (e non è manco detto che a cominciare sia stata la polizia). Certo che se poi consideriamo il livello di infiltrazione delle polizie di mezzo mondo nel blocco nero degli anarchici, forse un paio di conti tornano. Non è un caso che oggi, sempre a Rostock, 10-15.000 persone abbiano sfilato pacificamente, mentre in 400 del blocco nero facevano azioni.

Non che mi stia antipatico il blocco nero in sé, solo mi sembra sterile (per quanto possa essere estremamente divertente) lanciare bombe incendiarie e sprangare gente. Mi sembra sterile e sputtanante per un movimento che dovrebbe puntare a farsi sentire, non a fare casino.

 

Note

1: post della serie “peace & love!”

 

Annunci

Un Commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...