Cronache d’Irochirlanda.

Ho appena finito di leggere Manituana, il nuovo romanzo dei Wu Ming. Per me ogni loro romanzo è un evento, ed in genere li leggo volentieri in formato elettronico. La voglia di comprare questo, mi era venuta vedendo questo trailer:

La prima parte di questa escursione amerindia di Wu Ming, 600 impercettibili pagine a cui seguiranno presumibilmente altri due romanzi, è una serie infinita di pugni allo stomaco. La guerra, la guerra e gli affetti, muovono la vicenda delle Sei Nazioni Irochesi e della loro guerra contro la Rivoluzione Americana. Ancora una volta un romanzo storico, ancora una volta la storia dalla parte sbagliata. Ma era la parte sbagliata? Guardiamo le differenze che ci sono oggi tra Canada ed USA, tra chi la libertà non l’ha conquistata col sopruso ed il latrocinio e chi invece lo ha fatto: nessuna rivoluzione armata nelle colonie di Sua Maestà al nord dei Grandi Laghi, nessuna presa del potere, nessuno sterminio dei nativi. E gli USA? Gli USA, nati dallo stupro, gli USA nati per sottrazione: gli USA che nascono da coloro i quali vogliono sottrarre la terra ai nativi. L’affresco di Wu Ming ci restituisce una storia diversa da quella delle campane della libertà: esse sono state fuse per farne proiettili. La violenza genera violenza, la vendetta genera vendetta. Ma non c’è solo un eterno ritorno dell’identico, poiché niente dura per sempre.
Il resto ve lo lascio leggere. Scaricatelo, compratelo, fotocopiatelo, rubatelo se necessario. Ma leggetelo. In tempi come questi, dove ci s’impone di trovare la parte del Bene, è utile leggere di qualcuno che si sforza di capire quale sia la parte del giusto.

Annunci

Un Commento

  1. PhilipDick

    trovo che hai colto l’aspetto più importante di questo libro: salta completamente la distinzione fra buono e cattivo, fra giusto e sbagliato. anche io ho adorato questo romanzo, è davvero una fonte di riferimenti e spunti di riflessioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...